La 4^G nella terra di don Quijote

È già trascorso un mese ma i bei ricordi non scompaiono!

Dal 16 al 23 marzo si è svolta a San Clemente, La Mancha, Spagna, presso l'Istituto 'Diego Torrente Perez', l'ultima fase del progetto Erasmus 'Our Regions in a Click', coordinato dalla prof. Giordana Mutti. I paesi coinvolti, oltre ad Italia e Spagna, erano Grecia e Portogallo.

Il liceo Ulivi ha partecipato con un gruppo di 11 studenti della 4^G, accompagnati dalle professoresse Maria Alessandra Bevilacqua, Rossella Bodria e Carla Costa.

Gli studenti e le docenti hanno vissuto insieme giornate intense, ricche di attività educative ed uscite volte a far apprezzare la bellezza e la ricchezza culturale dei luoghi visitati. Oltre a Toledo, antica capitale della Spagna che ancora conserva il fascino del passato, i partecipanti hanno trascorso una giornata a Madrid (Palazzo Reale, Museo El Prado), a Cuenca, a Mota del Cuervo e al castello di Belmonte. Visitare i luoghi magici di Don Quijote – nonostante il freddo intenso e inconsueto per la Spagna- ed assistere proprio lì alla recita da parte degli studenti di alcune scene significative dell' opera di Cervantes è stato entusiasmante.

L'accoglienza è stata particolarmente calorosa perchè in concomitanza con le iniziative della settimana culturale organizzata dalla scuola ospitante, iniziata con una cerimonia ufficiale delle autorità del luogo per poi proseguire con vari workshop nei locali scolastici (flamenco, teatro, concerti, showcooking, talent show) ove i nostri ragazzi hanno riscosso grande successo preparando sotto la supervisione della prof. Costa spaghetti alla carbonara. Indubbiamente i momenti più belli sono stati per i ragazzi quelli trascorsi con le famiglie spagnole ospitanti e per le docenti il confronto ed il lavoro con i colleghi dei paesi coinvolti nel progetto.L'inglese è stato la lingua veicolare per le attività svolte (video, performace, interviste), tuttavia i ragazzi del nostro liceo, che studiano anche spagnolo, hanno potuto esecitare quotidianamente entrambe le lingue.

Un'esperienza dunque che ha costruito legami che dureranno oltre questo viaggio, che ha arricchito umanamente e culturalmente tutti i partecipanti.


Pubblicata il 19 aprile 2018

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.