Sabato 13 gennaio 2018 Gunter Demnig ha posato cinque nuove pietre d'inciampo, sanpietrini in ottone sistemati in modo da sporgere dall’asfalto per segnalare i luoghi dove abitavano o lavoravano - e da dove sono state arrestati e deportati - cinque nostri concittadini:

Giorgio Nulla Foà - Piazza Garibaldi

Renzo Mosé Levi - via Cavallotti 30

Giuseppe e Sergio Barbieri - viale delle Rimembranze 36

Ulda Camerini - via Duca Alessandro 60

 


Pubblicata il 26 gennaio 2018